News

Error: No articles to display

 

Made in Japan


Letto 273 volte
Martedì, 11 Dicembre 2018 00:00

Direttamente dal Giappone la Garmec di Reggio Emilia ha portato in Italia i cippatori mobili Ohashi, mezzi compatti e leggeri adatti per la triturazione degli scarti di potatura in ambito urbano o privato. Grazie ai cingoli gommati, queste macchine possono operare su strada, piazzale o prato senza arrecare danno alla superficie su cui si muovono.

Il modello ES283D è azionato da un motore Diesel 4 tempi con potenza 18,6 kW (25 hp) che, oltre a garantire il moto dei cingoli, mette in funzione l’organo di taglio costituito da un tamburo dotato di 2 coltelli per la cippatura, 1 controcoltello e 12 lame di triturazione. La bocca di alimentazione è larga 190x198 mm e i rulli di alimentazione a comando idraulico automatico (con sistema No Stress) consentono di lavorare tronchi con diametro massimo di 18 cm e ramaglia. La velocità di cippatura è regolabile in funzione delle dimensioni del cippato che si vuol produrre, mentre l’uniformità delle scaglie di legno è variabile a seconda del tipo di vaglio che viene montato (dimensioni fori da 6, 8, 12, 18 o 25 mm). La ridotta massa complessiva di 1,2 t e le sue dimensioni contenute (2.830x1.044x1.940 mm) permettono di caricare il mezzo su qualsiasi pianale di autocarro per facilitarne il trasporto.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 273 volte
Pubblicato in News