Eventi e fiere

Prev Next

Video: «Bosco ceduo e sostenibilità: dat…

Se durante un'utilizzazione in un ceduo vi capiterà di imbattervi in persone convinte che state distruggendo o sfruttando eccessivamente il bosco, potrete mostrare loro il video prodotto da Compagnia delle...

Leggi tutto

Non solo cespugli

Per i boscaioli impegnati nelle fasi di ripulitura del sottobosco Stihl propone la nuova lama circolare per decespugliatore ad alte prestazioni.

Leggi tutto

Prestazioni più elevate

Il segatronchi professionale LT70, prodotto dalla statunitense Wood-Mizer, ora è disponibile nella versione WIDE. Questo è dotato di una testa più larga (86 cm, 73 cm nella versione standard), “Wide”...

Leggi tutto

Senza fili

EGO Power+ ha immesso sul mercato la sua prima famiglia di macchine cordless professionali per il giardinaggio e la manutenzione del verde, composta da un tagliasiepi, un decespugliatore e un...

Leggi tutto

Per trattori di medio-alta potenza

La trinciatrice forestale FX+, prodotta da Serrat, è ideale per il decespugliamento del sottobosco, per la trinciatura dei ceppi e per l’apertura di passaggi come linee di esbosco temporanee; si...

Leggi tutto

Leggerezza

La motosega Stihl MS 462 C-M sostituisce i modelli MS 440, MS 441, MS 461 ed è destinata ai professionisti per l’abbattimento e l’allestimento di piante di grosso diametro. Ha una...

Leggi tutto

Taglio più rapido

La catena PowerCut serie 70 EXL di Oregon dal passo 3/8” e spessore 1,5 mm è l’evoluzione delle catene LPX e LGX e si caratterizza per i taglienti a scalpello...

Leggi tutto

Bracciolo SmartTouch

Il nuovo bracciolo “SmartTouch”, prodotto da Valtra e installato sui trattori della serie N, T e S (da 135 a 405 CV), permette di effettuare tutte le operazioni in maniera...

Leggi tutto
 

“Cinghiale” spaccalegna


Letto 225 volte
Mercoledì, 13 Marzo 2019 00:00

Le condizioni climatiche non saranno più un limite quando dovremo spaccare la legna! Dalla Germania arriva KEILER (in italiano “cinghiale”), una macchina taglia-spaccalegna che può essere montata sul telaio di un forwarder.

Nasce, dopo circa 5 anni di sviluppi, da una collaborazione tra Waldmeister-Forsttechnik e Otmar Noe GmbH, produttore di macchine forestali. Per azionarla è sufficiente un solo operatore che lavora in sicurezza dall’interno della cabina di guida del forwarder. La macchina è costituita da un “anello” dove sono installati radialmente sei cunei idraulici che provvederanno a spaccare il tronco inserito con l’ausilio del caricatore forestale del forwarder. Il tronco viene centrato nell’anello alzando o abbassando il tavolo di supporto e in funzione del suo diametro sarà spaccato da 3 o da tutti e 6 i cunei. Una volta spaccato, il tronco verrà segato da una barra di motosega. Dal lato opposto a dove è caricato il tronco, è presente un disco in metallo con cui è possibile definire la lunghezza di taglio compresa in un range che va da 25 a 100 cm. I diametri ottimali per il lavoro della macchina sono tra 20 e 40 cm, ma è in grado di spaccare fusti con diametri fino a 70 cm. La macchina non è ancora presente in Italia ma, per chi fosse interessato, può trovare dei rivenditori in Austria, Svizzera e Francia.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 225 volte Ultima modifica il Mercoledì, 13 Marzo 2019 14:23
Pubblicato in News