Eventi e fiere

Prev Next

Video: «Bosco ceduo e sostenibilità: dat…

Se durante un'utilizzazione in un ceduo vi capiterà di imbattervi in persone convinte che state distruggendo o sfruttando eccessivamente il bosco, potrete mostrare loro il video prodotto da Compagnia delle...

Leggi tutto

Non solo cespugli

Per i boscaioli impegnati nelle fasi di ripulitura del sottobosco Stihl propone la nuova lama circolare per decespugliatore ad alte prestazioni.

Leggi tutto

Prestazioni più elevate

Il segatronchi professionale LT70, prodotto dalla statunitense Wood-Mizer, ora è disponibile nella versione WIDE. Questo è dotato di una testa più larga (86 cm, 73 cm nella versione standard), “Wide”...

Leggi tutto

Senza fili

EGO Power+ ha immesso sul mercato la sua prima famiglia di macchine cordless professionali per il giardinaggio e la manutenzione del verde, composta da un tagliasiepi, un decespugliatore e un...

Leggi tutto

Per trattori di medio-alta potenza

La trinciatrice forestale FX+, prodotta da Serrat, è ideale per il decespugliamento del sottobosco, per la trinciatura dei ceppi e per l’apertura di passaggi come linee di esbosco temporanee; si...

Leggi tutto

Leggerezza

La motosega Stihl MS 462 C-M sostituisce i modelli MS 440, MS 441, MS 461 ed è destinata ai professionisti per l’abbattimento e l’allestimento di piante di grosso diametro. Ha una...

Leggi tutto

Taglio più rapido

La catena PowerCut serie 70 EXL di Oregon dal passo 3/8” e spessore 1,5 mm è l’evoluzione delle catene LPX e LGX e si caratterizza per i taglienti a scalpello...

Leggi tutto

Bracciolo SmartTouch

Il nuovo bracciolo “SmartTouch”, prodotto da Valtra e installato sui trattori della serie N, T e S (da 135 a 405 CV), permette di effettuare tutte le operazioni in maniera...

Leggi tutto
 

Dedicata alle biomasse legnose


Letto 279 volte
Mercoledì, 13 Marzo 2019 00:00

Italia Legno Energia si propone non solo come punto di riferimento per il comparto del riscaldamento a legna e a pellet, ma anche come nuovo evento a ciclo completo nel settore, con un’attenzione crescente verso uno dei distretti più significativi dell’economia del territorio. Ha tra gli obiettivi avvicinare i consumatori finali ai benefici della filiera corta e delle energie da biomassa: economicità, sostenibilità, sicurezza e possibilità di accedere agli incentivi del Conto Termico.

L’evento, che si svolge negli anni dispari alternato a Progetto Fuoco di Verona e che nel 2019 giunge alla terza edizione, vedrà il centro fieristico di Arezzo ospitare, dal 22 al 24 Marzo, l’esposizione dedicata alle soluzioni tecnologiche per il riscaldamento e la produzione di energia con le biomasse agro-forestali.

La fiera dedica un focus all’innovazione e alla tecnologia al servizio dei produttori di biomasse legnose: prova ne sono i 1.500 m2 di area esterna dedicati alla meccanizzazione di filiera. È un’area dedicata alla meccanizzazione forestale e, soprattutto, alle attrezzature e agli impianti per la trasformazione, il confezionamento e lo stoccaggio del legno in combustibile “verde” (legna da ardere, cippato e pellet).

Vota questo articolo
(2 Voti)
Letto 279 volte Ultima modifica il Giovedì, 14 Marzo 2019 19:18
Pubblicato in News